Echi

Il cratere e la conchiglia di Paola Casulli   Il cratere spento e una conchiglia aperta, perfetta. Era questo che vedevano i miei occhi.   Hverfjall (o Hverfell) è un piccolo cratere in tefra* nell’Islanda settentrionale. È tutto ciò che resta di un antico vulcano ormai estinto. Si trova vicinissimo al...

  Endimione e la Luna: appunti sul sogno e lo sguardo    di Carla Babudri e Ivana Margarese   lei come noi governata dalla luna levita nel cielo notturno a cavallo delle lenti lucidate Adrienne Rich, Planetario   Selene (Σελήνη,  "la Risplendente") è una figura mitologica che legheremo in questi nostri appunti al tema dello sguardo...

Giulia Sara Miori: Neroconfetto di Sara Manuela Cacioppo Fotografie di Nadia Mezzatesta Perturbare [dal lat. perturbare, comp. di per e turbare «turbare»]. Turbare profondamente, sconvolgere, portare agitazione o alterazione in un ambito di natura sociale, fisica o psichica (Treccani). Neroconfetto, l’esordio di Giulia Sara Miori, edito da Racconti edizioni,...

Non scordiamoli mai – disse – i buoni insegnamenti, quelli dell’arte greca. Sempre l’azzurro di fianco al quotidiano. Di fianco all’uomo: l’animale e l’oggetto – un braccialetto al braccio della dea nuda; un fiore caduto al suolo. Ricordate le belle raffigurazioni sui nostri vasi di terracotta – gli dèi con...

Amy Mindell. La vita segreta dei fiori   Cura, introduzione e traduzione di Sara Manuela Cacioppo, AnimaMundi edizioni, 2021   La vita segreta dei fiori è un libro illustrato in cui prosa e poesia si alternano a opere d’arte floreali: fiori e piante umanizzati che ripropongono la vita dell’uomo...

“Caravaggio e la ragazza”: recensione e dialogo con Nadia Terranova     di Sara Manuela Cacioppo   Caravaggio e la ragazza è una graphic novel nata dall’incontro della scrittrice Nadia Terranova con il fumettista e illustratore Lelio Bonaccorso, edita da Feltrinelli Comics. Inno alla bellezza e alla libertà, il libro...

I colori che risaltano meglio al lume di candela  sono il bianco, il rosa e una specie di verde acquamarina.  Manca solo un poeta a questi pensieri perché diventino persone. Virginia Woolf, Anon     La voce senza nome, né volto, né dimora. Anon, di Virginia Woolf   DI SARA MANUELA CACIOPPO   Anon...

Magda Szabó: la porta del passato di Alice D'Anella     “Sogno raramente. E se capita, mi risveglio di soprassalto in un bagno di sudore. In questi casi, poi, mi abbandono nel letto aspettando che il cuore si calmi. Da bambina, o da ragazza, non facevo sogni, né belli...

Recensione: Qualcuno si è amato (Gabriella M. Scamardella)   di SARA MANUELA CACIOPPO Qualcuno si è amato, qualcuno si ama ancora, qualcuno non si ama più. Ma quanto dura l’amore? Nessuno lo sa con certezza, c’è chi si ostina a credere al sentimento eterno, chi si accontenta di...

Cristina Campo: Se tu fossi qui. di Ivana Margarese   Carissima, tu scrivi che ti sembra io sia andata molto lontana. È vero – ma non da te. (Cristina Campo, 16 settembre 1966)       Se tu fossi qui raccoglie il carteggio di Cristina Campo, pseudonimo prediletto di Vittoria Guerrini, con la...

Immaginare un altro mondo è possibile. In dialogo con Tim Ingold di Ivana Margarese   La lettura del saggio di Tim Ingold, Antropologia. Ripensare il mondo, è una lettura necessaria per comprendere la condizione attuale di una disciplina complessa come quella antropologica, oltre a essere una lettura che ha...

di Sara Manuela Cacioppo   Il linguaggio è portatore di una concezione del mondo strutturata, in cui ciò che reputiamo ‘naturale’ o ‘innaturale’ è solo il prodotto di ciò che veicoliamo. In tale ottica, circoscriviamo il reale a una costruzione del linguaggio basata su un principio saldo:...